201603.24
0
0

Apprendistato e orario di lavoro dei minori

Il Ministero del Lavoro, con l’interpello n. 11 del 21 marzo, ha risposto ad una istanza promossa dall’Ordine dei COnsulenti del Lavoro avente riguado la disciplina dell’orario di lavoro dei minori di età superiore a 15 anni ma inferiore a 16, titolari di un rapporto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale. Il Ministero dopo una attenta disamina della qustione, afferma che i quindicenni ancora soggetti all’obbligo scolastico, assunti con un contratto di apprendistato del primo tipo, che costituisce anche una modalità di assolvimento dell’obbligo scolastico, possono effettuare un orario di lavoro non superiore alle 7 ore giornaliere e 35 settimanali, come stabilito dall’art. 18, co. 1, L. n. 977/67, affermando che “ove gli apprendisti siano fanciulli o adolescenti, si renderanno applicabili i più rigorosi limiti di orario previsti dall’art. 18 L. n. 977/1967 rispettivamente ai commi primo e secondo” e non invece quelli contemplati dalla normativa sull’apprendistato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.